Fondamentalmente voglio ciò che non posso avere.

Qualcuno che il giorno dopo averti lasciata sotto casa che stavi male, ti mandi un messaggio per chiederti se ti sei ripresa. Il messaggio, in effetti, è arrivato. Ma la persona non è libera.

Mentre la persona libera che mi ha riaccompagnata a casa ieri sera e che a detta di molti “ci provicchia” è stata di nuovo risucchiata nel buco della sua solitudine.

 

Annunci

Cercando risposte a domande che non so…

Ho una disarmante abilità a complicarmi l’esistenza oltre il necessario! Me ne sto convincendo sempre più. E adesso mi sento un po’ come se fossi incastrata in una ragnatela di idee, soluzioni semplici e complesse, fatti avvenuti e che potrebbero avvenire o non avvenire e non ci capisco davvero più niente! In modo abbastanza definitivo, direi.

Alla grande! Proprio quello che mi ci voleva… vorrei qualcuno capace di semplificarmi la vita e invece mi trovo ogni volta in situazioni che mi appesantiscono sempre più. Perché a volte prevale la stanchezza e l’idea di cadere in braccia conosciute non dispiace più di quel tot, ma so che non è così che funziona, che son troppe le diversità.