Preselezione naturale per concorsi pubblici

Propongo una preselezione naturale ai concorsi:

  • tutti quelli che fuori, mentre aspettano di entrare, cominciano a spingere perché vogliono assolutamente entrare, come se rischiassero di essere chiusi fuori quando siamo ancora tutti lì… li manderei a casa, direttamente senza passare dal via! Che ti spingi, mi domando, tanto prima di cominciare ci fanno entrare tutti!!!
  • quelli che quando entrano dopo aver preso la scheda candidato, la scheda delle risposte e il foglio delle istruzioni, iniziano subito a lamentarsi che non gli hanno consegnato questo e quello senza premurarsi di leggere prima le istruzioni…. li manderei a casa, direttamente senza passare dal via! E’ consigliabile leggere (e ragionare) prima di aprire bocca;
  • quelli che interrompono in maniera stupida ed inutile con borbotto elevato le parole del presidente di commissione quando finalmente, dopo ore che siamo chiusi dentro,  ci inizia a dare le istruzioni per cominciare il nostro test… li manderei a casa, direttamente senza passare dal via!

Detto questo: odio le leggi! A questo concorso c’erano troppe leggi ed è assurdo che ad una preselettiva di un luogo (l’Italia) dove le leggi non vengono rispettate nemmeno da chi ci governa, si debba selezionare la gente rispetto alla memoria che ha riguardo le leggi!!!

Annunci